Il primo scanner laser wireless al mondo per la misura dei pezzi su macchine CNC elimina i colli di bottiglia dovuti alla verifica e all'allineamento dei pezzi

25 marzo 2021

La divisione Manufacturing Intelligence di Hexagon ha presentato uno scanner laser multisensore wireless con diversi livelli di precisione di misura, appositamente progettato per lavorare su macchine utensili CNC.

Il sensore m&h LS-R-4.8 può acquisire circa 40.000 punti di misura al secondo, rispetto allo standard attuale che prevede l'acquisizione di singoli punti con i tradizionali sensori a contatto, e trasmette in modo sicuro i dati al ricevitore, via radio, consentendo agli operatori di cambiare automaticamente il sensore senza intervento manuale.  

La misura sulla macchina utensile, sia per la verifica del pezzo da lavorare, che per la temperatura o per il controllo dell'utensile, è una fonte preziosa di informazioni durante il processo di lavorazione. Con questi dati i pezzi da lavorare possono essere controllati prima o anche tra una lavorazione e l'altra. In questo modo è possibile garantire la qualità dei prodotti e utilizzare i risultati di misura per migliorare in modo flessibile la produzione, ad esempio attraverso l'allineamento automatico dei pezzi. Questi piccoli miglioramenti si sommano e migliorano l'efficienza della produzione.  

Lo scanner wireless eliminerà i colli di bottiglia eseguendo le misure durante la lavorazione, per migliorare il processo senza l'utilizzo di macchine di misura. Nella produzione moderna la lavorazione deve spesso fermarsi fino all'arrivo dei risultati. Questo nuovo scanner laser wireless fornisce una misura rapida sulla macchina utensile e i risultati sono inviati rapidamente alle aree interessate della produzione, come ai tecnici della qualità o ai responsabili della produzione. 

Acquisire 40.000 punti di misura al secondo consente di ottenere informazioni sul pezzo completo, piuttosto che solo su singoli punti selezionati. Ciò permette agli utilizzatori di valutare la qualità della produzione, di migliorare i processi di produzione attraverso l'individuazione preventiva dei problemi, di allineare meglio i pezzi per i passaggi successivi del flusso di lavoro e di avere una visione della qualità globale del pezzo. Manuel Müller, Product marketing manager, osserva: "La connettività wireless consente ora di effettuare tutte queste misure senza spostare il pezzo dalla macchina o installare dispositivi di misura mobili esterni, due operazioni che richiederebbero molto tempo".  

Il risparmio di tempo e la maggiore produttività ottenuti dall'impiego dello scanner sono particolarmente importanti quando si utilizzano più macchine per lavorazioni consecutive. I pezzi devono essere posizionati ogni volta con precisione per poter iniziare la fresatura in modo accurato. Manuel Müller spiega: "Il laser aumenta la velocità del tempo ciclo catturando immediatamente la superficie completa dell'intero pezzo, piuttosto che misurare lentamente molti singoli punti. Misurare i pezzi con dispositivi manuali tra un passaggio e l'altro richiede molto più tempo che con uno scanner laser integrato".     

Lo scanner wireless utilizza la triangolazione laser per offrire alti livelli di velocità e precisione. Il raggio laser viene proiettato sul componente. Il raggio riflesso passa attraverso una lente e rilevato da un apposito ricevitore. I punti di misura sono poi determinati da queste informazioni. 

Il software modulare dedicato presenta i dati in un formato intuitivo, rendendo semplice per gli operatori della macchina o i team di qualità identificare rapidamente i problemi di qualità e allineare correttamente un pezzo per la rilavorazione mentre è ancora fissato sulla macchina utensile. La ricchezza di dati che la scansione laser restituisce alla macchina utensile offre anche agli OEM e agli operatori delle macchine nuove e importanti funzioni:  

  • Creazione di mappe di colore che sovrappongono la parte fissata al modello CAD di origine per individuare le deviazioni 
  • Misura di superfici a forma libera fino a cinque assi, il che garantisce che quasi ogni parte del componente possa essere misurata 
  • Scansione di un pezzo mentre è sulla macchina utensile, per esportare un file STL, creare una nuvola di punti per il reverse engineering, ad esempio con il software RE-create di Hexagon. 
  • Generazione di valori di correzione tramite un modulo software "Best-Fit", che può essere caricato nel controllo della macchina per la regolazione automatica del pezzo.    

Il nuovo pacchetto include lo scanner wireless, il software modulare e il ricevitore multisensore RC-R-100. Lo scanner è montato direttamente nel magazzino utensili all'interno della macchina CNC e si inserisce automaticamente nel mandrino senza alcun intervento manuale.  

Lavorando principalmente con aziende di macchine utensili e consentendo loro di fornire un valore aggiunto ai loro clienti, Hexagon offre una soluzione che può essere utilizzata su più macchine utensili di diversi OEM. Il laser è solo uno di una serie di dispositivi di misura di Hexagon che trasformano una macchina utensile di qualsiasi fornitore in un dispositivo multisensore completo. Ad esempio, appositi sensori possono rilevare la temperatura e lo spessore delle pareti, e ora i dati dell'intera superficie sono rilevati con il laser.  

Tutto funziona con un solo ricevitore. Manuel Müller spiega che la tecnologia wireless consente di passare da un sensore all'altro senza soluzione di continuità: "Lavoriamo con gli OEM che monteranno svariati sensori sulle loro macchine. I sensori possono essere cambiati facilmente e in modo automatico per applicazioni particolari, a seconda del programma scelto dall'utilizzatore".  

Fine

Contatti:

Stewart Bint, Global Media Relations Officer (con sede nel Regno Unito)
Tel.: +44 1189 756084
e-mail: stewart.bint@hexagon.com

Robin Wolstenholme (con sede nel Regno Unito)
Global Media Relations and Analyst Relations Manager
Tel.: +44(0) 207 0686562
e-mail: robin.wolstenholme@hexagon.com

media.mi@hexagon.com

Hexagon è un leader globale nel settore delle soluzioni di realtà digitale realizzate per mezzo della combinazione di sensori, software e tecnologie autonome. Sviluppiamo sistemi di elaborazione dei dati per aumentare l'efficienza, la produttività, la qualità e la sicurezza nelle applicazioni industriali, manifatturiere, infrastrutturali, nonché del settore pubblico e della mobilità.

Le nostre tecnologie plasmano la produzione e gli ecosistemi legati all’uomo affinché diventino sempre più connessi e autonomi, garantendo un futuro scalabile e sostenibile.

La divisione Manufacturing Intelligence di Hexagon fornisce soluzioni che utilizzano i dati derivanti da progettazione e ingegneria, produzione e metrologia per rendere le fabbriche più intelligenti.Per maggiori informazioni visitate hexagonmi.com.

Hexagon (Nasdaq Stoccolma: HEXA B) conta circa  24,000 dipendenti in 50 Paesi e un fatturato di circa 5.2bn miliardi di euro. Scoprite di più all'indirizzo hexagon.com e seguiteci con l'hashtag @HexagonAB.

Come possiamo aiutarti?

Hai domande relative ai media o hai bisogno di un relatore visionario? Saremo lieti di aiutarti!